Ottima recensione di Testa di nicchia su LaScena.it

Nel nostro mestiere occorre saper mantenere un buon equilibrio: nelle mie intenzioni essere cantautore significa “offrire” la propria visione del mondo agli altri, attraverso il filtro delle proprie canzoni.

Schermata 2013-07-01 a 16.55.17

Bisogna crederci, lavorare, non lasciarsi abbattere dai giudizi negativi e neppure esaltarsi per quelli positivi: sono stato educato che soltanto i lavoro – inteso come studio, esercizio, tecnica, fantasia, creatività, etc…

È difficile essere originali, in un mondo che ha già visto, udito e creato di tutto; è difficile accontentare i palati raffinati della critica, ed è ancora più complicato piacere al pubblico che ascolta.

Tuttavia di tanto in tanto arrivano quelle iniezioni di fiducia e ottimismo, totalmente inattese, che ti fanno capire che sei sulla strada giusta e devi solo andare avanti…

Questa è stata la mia sensazione quando ho letto la stupenda recensione di Max Sannella su LaScena.it, che seguo da tempo e che ringrazio.

Così mi piace ricordare cosa si cantava nell’ Inno dei lavoratori e delle Officine: dritti si va a gran velocità, se l’autotreno la strada ci dà…

About Quomar

Vento di Libertà
This entry was posted in Recensioni and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s