Patamu e Soundreef: alcune valide alternative alla SIAE

Si inizia a sentire aria nuova sul fronte della questione dei diritti d’autore. Chi come me fa la sua musica, o almeno ci prova, ogni anno si trova a pensare quanto valga la pena restare iscritto alla Società Italiana Autori Editori.

Meccanismi troppo poco trasparenti, squilibri fondamentali nella distribuzione dei proventi, polemica sulla condizione di predominio; insomma chi più ne ha più ne metta.

Schermata 2014-10-18 a 15.40.19

Altra macroscopica disparità si registra in sede di borderò, tra la cifra versata dal gestore e il relativo profitto destinato all’autore. Per non dire che la maggior parte degli iscritti SIAE percepisce profitti talmente bassi da non coprire manco lo sborso della quota annuale.

Qualcuno può pensare giustamente che la musica – in quanto cultura – non debba avere un “propietario” e quindi sponsorizzi il copyleft e la possibilità di pubblicare liberamente le proprie opere; qualcun altro che non vuole spingersi fino a quel punto può scegliere tra le varie licenze di Creative Commons.

Negli ultimi anni sono nate alcune realtà che vogliono essere una valida alternativa per chi desidera comunque tutelare le sue opere. Entrambe ideate e gestite da Italiani residenti all’estero: Patamù e Soundreef.

Patamu è una piattaforma che permette agli autori di depositare e tutelare dal plagio in pochi istanti le proprie opere d’arte e di ingegno in modo immediato e totalmente informatizzato. Una tutela anche legale per chi decidere di compiere il passo di registrare i propri brani sulla piattaforma. Inoltre è in atto un progetto pilota per liberare i concerti live dai borderò SIAE.

Soundreef autorizza le Aziende all’utilizzo di musica per conto dei propri associati. E’ l’azienda più avanzata ed efficiente d’Europa per quanto riguarda la gestione dei diritti musicali: oltre a rilasciare autorizzazioni per l’utilizzo di musica, recupera e ripartisce royalty per conto di autori, compositori, editori ed etichette, garantendo finalmente un’alternativa, in Italia, alla SIAE e SCF.

Inoltre Soundreef ha già vinto una sua piccola/grande battaglia contro il monopolio.

Non la faccio troppo lunga: vi consiglio di visitare i siti, verificatene la funzionalità e poi ne riparliamo prossimamente.

E dite la vostra se volete, naturalmente…

Advertisements

About Quomar

Vento di Libertà
This entry was posted in News and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s