Marpionne: contro il sistema e tutti i furbetti

Beh, un po’ già lo sapete, anche perchè l’ho già comunicato “in tutti i luoghi e in tutti i laghi” … che è poi la pratica di noi che facciamo auto-promozione e non paghiamo agenzie “professioniste”.

Da pochi giorni è uscito il mio nuovo singolo con un titolo che dice già tutto: Marpionne

Un deciso cambio di passo nella mia produzione che “osa” miscelare parole semplici, dirette e importanti come nel più classico  songwriting style, insieme a ritmi, sonorità e mood quasi da alternative dance.

prestami i soldi

prestami i soldi

Il brano nasce dall’esigenza di condannare un mondo basato sul potere economico ed il rapporto privilegiato che le banche riservano ai personaggi illustri penalizzando la gente comune, presa tra l’incudine della recessione e il martello degli usurai. In Italia ne abbiamo visti troppi di imprenditori che evadono le tasse socializzando le perdite e mantenendo privati i guadagni.

Così ho attinto ad un altri generi di potere: quello del ritmo, della danza, della musica, della parola, modellando un’antica filastrocca divenuta patrimonio della nostra cultura popolare.

Se volete sostenere questa mia sana follia potete farlo qui, acquistando il singolo e spendendo meno di un caffè; come dire un costo equo e sostenibile…

Un altro modo per darmi una mano, e questo non costa neanche un centesimo, è quello di condividere sui vostri social, con i vostri amici il videoclip realizzato con l’insostituibile contributo di alcuni amici: Ralph Ceskovitz – già regista di Cicliade – Oscar Agostoni e i suoi pupazzi,  e  Feda Fargas. Ad essi si è aggiunto il lavoro di Giaime Giaime per il back graphics per la tecnica del green screen.

Della serie si può trasmettere un messaggio importante, arrabbiato e duro in maniera più leggera, divertente, anche ballandoci e ridendoci sopra.

Non pensate anche voi che sia arrivato il momento di darsi una mossa, di svegliarsi, di smetterla di reagire con furore al ladruncolo di turno (peggio se è straniero) rimanendo sottomessi di fronte alle enormi rapine collettive operate ai danni di noi comuni contribuenti?

E allora condividete il video, fatelo girale, aiutatemi nella sfida di renderlo virale senza l’ausilio di professionisti del web marketing.

Grazie e stay tuned

Advertisements

About Quomar

Vento di Libertà
This entry was posted in News, Video and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s